martedì 29 aprile 2008

Vienna 2008


Il week end appena trascorso ci ha visti protagonisti di una breve vacanza "mordi e fuggi" per la maratona di Vienna. Per l'ennesima volta si e' ripetuta la magia di trascorrere alcuni giorni in un posto splendido ,molto più bello di come erroneamente pensassi, in piacevole compagnia con Mino e la Bruna soliti ottimi compagni di viaggio. Stavolta ,a differenza di Berlino,siamo stati accompagnati da giornate quasi estive che hanno tolto il velo ad una Vienna al massimo del suo splendore primaverile.Tutto avrei creduto in vita mia tranne trovare in questa città così tanti fiori e aiuole dai mille colori. Non so perchè ma pensavo viceversa di mangiare quasi esclusivamente wurstel alimento che invece non va molto ...... comunque ve la consiglio vivamente.

Il percorso molto bello ed emozionante gia` dalla partenza con l'attraversamento del lungo ponte sul Doner (Danubio) e l'ingresso in Vienna attraverso vialoni molto larghi invasi da gente calorosa e festante. Successivamente si corre molto nel verde dei parchi viennesi ovviamente molto curati e puliti e poi il finale con l'arrivo in centro correndo sul tappeto di erba VERA tra l'abbraccio di migliaia di persone e` unico. Grossolano errore dell'organizzazione a mio avviso unire gli arrivi di maratona e mezza maratona alla stessa ora e di non chiudere l'accesso alla zona d'arrivo ai soli atleti , errori che hanno provocato caos e code incredibili per effettuare le solite operazioni all'arrivo di ritiro sacca e pacco alimenti ,restituzione chip, ecc...


La Podistica ha fatto il pieno con 2 atleti su 2 all'arrivo. Tempi di rispetto con 2:49 mio (91esimo assoluto) e 3:39 Mino in fase di preparazione per il Passatore e reduce da un infortunio. Io ho messo al collo la mia 17esima medaglia (stupenda con incastonati cristalli Swarowski) e Mino la sua 104esima.

In conclusione quindi quattro giorni di vacanza da mettere come sempre in cornice e da ripetere al piu` presto possibile ,non mi stanchero' mai di elogiare il mio compagno di viaggi e sofferenze e quella santa donna di sua moglie che riescono (non so come) a sopportare la mia pesantissima compagnia per cosi` tanto tempo.
Inutile aggiungere che la presenza di Simona e` come sempre lo stimolo principale per terminare nel migliore dei modi le mie imprese che altrimenti non avrebbero lo stesso sapore.
D'ora in poi aspettatevi qualche "perla di saggezza" che ho il piacere di rubare dalla bocca del "Presidente Mino Principe del Fado ". Per Vienna ho scelto questa frase raccolta passando con Lui davanti ad un bar con i tavolini all'aperto:"....quei grassoni che fumano li seduti la guardano la mia medaglia!!...."
Ultima nota di dovere :ci tengo a comunicare a tutti i miei amici del blog che adesso mi prendero' una pausa tecnica fino a settembre quando spero di partecipare alla maratona di Parma. Questo per permettere al mio corpo di "ricaricarsi" ed eliminare tutti i miei acciacchi dovuti al sovraccarico degli ultimi mesi dei quali evito di entrare nel merito. Ho dovuto abbandonare definitivamente l'idea di parteciapere alla 100km del Passatore come runner per la mia oggettiva impossibilita' di allenarmi nella maniera migliore e per liberarmi mentalmente da impegni a breve termine. La prima parte dell'anno si chiude quindi con tre SUPERMARATONE in saccoccia Roma - Montecarlo - Vienna e mi pare di essere stato superfortunato a parteciparvi e puo' bastare cosi`. A prestissimo per nuovi commenti e/o sfoghi ai quali vi ho abituato.

4 commenti:

Anonimo ha detto...

la tua compagnia non è per niene pesante ma piacevole,soprattutto sei molto divertente con le tue imitazioni. è stata una bella vacanza e speriamo di poterla ripetere.un abbraccio dai vecchietti

giampy ha detto...

Ciao GRaziano, sono Giampiero l'amico "romano" di Fabry, mentre eri a Vienna io ero a Padova afare la mia seconda maratona in quaranta giorni dopo Roma. So che farai il Passatore, dovremo incontarci dato che saremo un bel gruppo ad accompagnare quattro nostri orange. Volevo dirti che stiamo organizzando un raduno dei blogger a Colonna in occasione della gar organizzata dalla Running Evolution il 28 settembre. Puoi trovare le notizie sul blog creato apposta. A presto.
www.primoradunoblogtrotters.blogspot.com

Stefi ha detto...

Cavolo!!!! Certo che la medaglia di Vienna è veramente una figata!!! L'organizzazione della Mezza di Genova dovrebbe imparare da loro!
Io continuo a sperare che tu possa fare il Passatore... gli ottimisti sono duri a morire e io ho fiducia in te! I tuoi acciacchi vedrai che li mandiamo a "bagasce"

Stefi ha detto...

Cavolo!!!! Certo che la medaglia di Vienna è veramente una figata!!! L'organizzazione della Mezza di Genova dovrebbe imparare da loro!
Io continuo a sperare che tu possa fare il Passatore... gli ottimisti sono duri a morire e io ho fiducia in te! I tuoi acciacchi vedrai che li mandiamo a "bagasce"